Domenica 26 aprile nello splendido scenario di Piazza Galimberti a Cuneo si è aperto il circuito Regionale e Interregionale  giovanile Fitri.
Oltre 350 giovani atleti hanno preso parte a questo primo duathlon della stagione.  Naturalmente Torino triathlon era presente sia con i più piccoli che con i ragazzi più grandi. I nostri tecnici hanno impostato un lavoro invernale improntato sulle gare di triathlon estive non finalizzando questo appuntamento anche se i risultati di prestigio non sono mancati.
Nella mattina si sono svolte le gare dei giovanissimi mentre al pomeriggio hanno gareggiato gli youth e gli junior.
Prima gara pomeridiana riservata alle ragazze youth A. Buon 4 posto di Giulia Gatti grazie ad una buona prova di corsa e ad una solida prova sui pedali alla sua prima gara con la bici da strada. Leggermente sotto tono Gaia Cancilla (9) che dopo una corsa dove poteva osare un po’ di più ha pagato la frazione di ciclismo complice anche una caduta  avvenuta nei giorni scorsi. Gaia ha il talento per fare meglio. Maria Raviolo ha chiuso al 24 posto una gara condotta a ritmo uniforme, anche lei ha margini di crescita e potrà fare meglio nel proseguimento della stagione.
Nella gara Youth A maschile i nostri ragazzi si sono ben difesi. Pietro Turbiglio e Leo Martinez hanno concluso al 14 e 15 posto una gara che li ha visti sempre in rimonta. Entrambi hanno la possibilità di ottenere risultati migliori in futuro soprattutto se analizziamo in prospettiva il loro potenziale in relazione alla maturazione fisica…entrambi sembrano poco più che bambini al cospetto di coetanei con la struttura fisica da atleti maturi.  Giornata sfortunata per Nicholas Bertrandi, dopo una prima frazione di corsa condotta con intelligenza tattica ha avuto un mancamento all’inizio della terza frazione ed è stato costretto al ritiro…si rifarà a breve.
Bianca Turbiglio e Ludovica Gatti sono state le nostre protagoniste nella gara Youth B femminile. Anche per loro  passaggio di categoria ed esordio sulla nuova  distanza (3-10-1,5).  La corsa iniziale le ha viste in buona posizione appaiate per circa 2km dove poi gradualmente si è aperto il gap con le prime. Bianca è riuscita ad gestire meglio il ritmo e si è presentato in T1 con un buon  margine di vantaggio  su Ludovica. La bicicletta e la corsa finale non hanno di fatto cambiato le posizioni delle due ragazze (Binaca 5 e Ludo6) anche se il gap tra le due ragazze è andato ad aumentare.
Conclusione per gli Youth B maschi dove siamo stati protagonisti di un ottima gara di squadra.  Simone Della Donna, Tommaso Luzzati e Christian De Ponte hanno gestito la gara lavorando in gruppo sia nella prima corsa che nella bici (ottimo gioco di squadra) per poi allungarsi nella frazione finale dove  Simone ha conquista l’argento, Tommi il bronzo e Christian… la medaglia di legno.
Prossimo appuntamento agonistico il campionato italiano di duathon giovani che si terrà a Peastum il prossimo week end. Il circuito Piemonte invece ripartirà il 6 maggio con la “nostra” prova di candia!!!